IMPLANTOLOGIA
METAL-FREE

Lascia i tuoi dati per entrare in contatto
con il dott. Raimondo Pische

Per un contatto diretto
chiama lo 041 55 40222




IMPLANTOLOGIA METAL-FREE

L’ uso degli impianti endorali non metallici si impone in tutte le condizioni cliniche che necessitano di una particolare attenzione. Ciò avviene soprattutto in caso di allergie e/o intolleranze ai metalli, in caso di correnti galvaniche endorali che possono essere causa di patologie le più disparate quali la c.d. “bocca che brucia” o urente, problemi alla lingua, problemi digestivi. La zirconia (biossido di zorconio) utilizzata per l’implantologia metal-free ha molteplici vantaggi: è una ceramica, è anallergica, è biocompatibile, è affidabile in termini di integrazione ossea e di resistenza strutturale, è elettricamente inerte, è estetica in quanto bianca. Il colore simile al dente naturale fa si che non appaiano quegli anti estetici colletti metallici allorché si creino fenomeni di retrazione gengivale.

Per “Implantologia Metal-free” si intende la visione rivista e aggiornata dell’implantologia orale, cioè quella branca dell’Odontoiatria che consente la riabilitazione estetica e funzionale della bocca attraverso l’utilizzo di perni endossei.

Una sorta di “radici artificiali” che fungono da pilastri di sostegno per i denti ricostruiti in laboratorio attraverso la collaborazione fra dentista e odontotecnico.

IMPIANTI IN ZIRCONIA

Gli impianti endossei in zirconia (ceramica) rappresentano non solo un’ evoluzione tecnologica ma anche un’ importante progresso  nel campo della prevenzione in medicina. L’ ossidazione e la corrosione delle endoprotesi metalliche, il rilascio di ioni metallici e di correnti elettrogalvaniche sono elementi PERTURBATORI degli equilibri biologici, probabili causa-concausa di numerose patologie.

Utilizzare materiali biocompatibili vuol dire applicare un’ Odontoiatria Biologica e Olistica attenta alla persona nella sua complessità.

persone

A CHI SERVE?

Particolarmente interessati a tali temi sono, oltre le persone consapevoli e informate, tutti quei pazienti che presentano o paventano forme di intolleranza e di allergie, la cui correlazione con i metalli endorali può essere stabilità attraverso test specifici quali prove allergiche dirette e il MELISA TEST, o aspecifici qual è il mineralogramma.

PERCHÈ SCEGLIERE METAL-FREE?

L’Implantologia Metal-Free non utilizza metalli come titanio (per meglio dire “lega di titanio”) sostituendoli con bioceramiche come il biossido di zirconio (zirconia) e per esempio un biopolimero come il PEKKTON quale pilastro di sostegno della corona, a sua volta metal-free.